condividi su

IL VESCOVO MONS. GIUSEPPE PELLEGRINI

Nato il 10 novembre 1953 a Monteforte d'Alpone (VR). Segue gli studi della maturità classica presso il liceo del Seminario Minore e poi il curriculum teologico presso lo Studio Teologico “San Zeno”.

Ordinato sacerdote da S. E. Mons. Giuseppe Amari nella Cattedrale di Verona il 2 giugno 1979. Vicario parrocchiale a Bovolone (1979-1983).
Vicerettore in Seminario maggiore (1983-1993). Iscritto alla facoltà di Sociologia di Trento. Docente di Sociologia presso lo Studio Teologico San Zeno (1991-2007) e Istituto di Scienze Religiose (1992-1999). Assistente diocesano Azione Cattolica (1993-1996) e del settore Giovani di AC (1993-1998). Direttore del Centro diocesano di Pastorale Giovanile (1994-1998).
Ministero presso la Conferenza Episcopale Italiana a Roma (1998-2007). Incaricato per la Giornata Mondiale Gioventù (1998-2000). Licenza in Scienze Sociali all’Angelicum (2001). Vice Direttore Ufficio Nazionale Cooperazione Missionaria tra le Chiese e Pontificie Opere Missionarie (2000-2006) e poi Direttore Nazionale (2006-2007). Cappellano di Sua Santità (2004).
Assistente Centrale del Movimento Giovanile Missionario (2000-2006). Direttore Generale Missio e Presidente Fondazione CUM (2006-2008). Vicario Generale Diocesi di Verona (2007-2011).
Eletto Vescovo di Concordia-Pordenone il 25 febbraio 2011, ricevette l’ordinazione episcopale nella Cattedrale di Verona il 26 marzo 2011 e il 10 aprile prese possesso canonico della Diocesi nella Cattedrale di Concordia.

 

LO STEMMA

Il Vangelo di Marco si conclude con queste parole di Gesù:
“Andate”. Gesù è stato un maestro itinerante, che sapeva ascoltare, raccogliere dalle persone le loro parole e donare la Parola di Dio. Nella sezione destra dello stemma, che richiama il nome del Vescovo, troviamo i simboli del pellegrino: il bastone, la conchiglia, la bisaccia. Questa bisaccia è particolare: è vuota. Essa vuole riempirsi di ciò che il pellegrino incontra lungo il suo cammino e ritiene prezioso. Il pellegrino si presenta quindi povero, ma proprio per questo capace di ricevere e di ascoltare.
“In tutto il mondo”. Nella sezione centrale troviamo i raggi con i colori missionari dei cinque continenti, cioè il mondo intero. Gesù non teme il mondo con le sue inquietudini, i suoi bisogni e le sue risorse. Il mondo è il luogo privilegiato del pellegrino che si lascia sorprendere lungo il cammino da ciò che è nuovo e non conosce, ma sa che può essere dono, segno della Parola.
“Proclamate il Vangelo”. Al centro dello stemma troviamo un libro aperto, il Vangelo, contornato d’oro che indica la regalità di Cristo, con l’alfa e l’omega: la prima e l’ultima lettera dell’alfabeto greco, per dire che la parola di Gesù è un annuncio di salvezza completo. Tutti i doni che il pellegrino raccoglie nella sua bisaccia non può trattenerli, può solo donarli, “proclamarli”.
“A ogni creatura”. Nella sezione di sinistra sono raffigurati dei monti, due fiumi e il mare. Sono così richiamate la terra di Verona con il fiume Adige e Monteforte con il fiume Alpone e contemporaneamente la terra della diocesi di Concordia-Pordenone: una diocesi adagiata sui monti, racchiusa da due fiumi (Tagliamento e Livenza) e affacciata sul mare. Gesù era di Nazareth, ma non si è fermato a Nazareth: in tutta la sua vita ha incontrato uomini e donne là dove essi vivevano. Il comando di Gesù è di incarnare la sua parola in tutto il mondo, ma soprattutto incontrando ogni creatura.

Agenda del Vescovo

SEDE DELL'EPISCOPIO
Pordenone, via Revedole, 1
Tel. 0434221206
Centralino 0434221111
Email: vescovo@diocesiconcordiapordenone.it

La segreteria vescovile è aperta da LUNEDÌ a VENERDÌ dalle ore 8.30 alle 12.30

Tel. 0434221206
Email: segreteriavescovo@diocesiconcordiapordenone.it

Segretario del Vescovo: Zappalà Alessandro

Addetto alla segreteria: Diac. Pasqual Pier Luigi

UDIENZE DEL VESCOVO MONS. GIUSEPPE PELLEGRINI
Lunedì  il Vescovo non prende impegni.
Martedì  in mattinata udienze per Sacerdoti concordate con la segreteria;
nel pomeriggio udienze su appuntamento.
Mercoledì  in mattinata udienze per Sacerdoti concordate con la segreteria;
nel pomeriggio fa visita ai preti anziani.
Giovedì  in mattinata partecipa agli incontri con Sacerdoti;
nel pomeriggio udienze per tutti su appuntamento.
Venerdì  in mattinata udienze libere per Sacerdoti.